Home Servizi Guida ai Servizi e Modulistica

Decesso di un familiare - IN AGGIORNAMENTO

Decesso di un familiare - IN AGGIORNAMENTO

Descrizione del servizio

Se il decesso è avvenuto in Ospedale o in Casa di cura, agli adempimenti relativi all'accertamento del decesso ed alla denuncia di morte provvederà l'Amministrazione Ospedaliera dei detti Enti.

In caso di decesso avvenuto in un Comune diverso da quello di residenza, al fine di rilasciare certificati di morte, occorrono alcuni giorni necessari alla trascrizione dell'atto dal Comune dell'evento al Comune di residenza.

Requisiti

Per gli adempimenti connessi, se non è possibile occuparsene personalmente, ci si può avvalere della possibilità concessa dalle normative e delegare un'Impresa di Onoranze Funebri autorizzata.

L'Impresa di Onoranze Funebri provvederà direttamente a denunciare il decesso all'Ufficio di Stato Civile.

Per la denuncia di morte da effettuare presso l'Ufficio di Stato Civile del luogo ove è avvenuto il decesso, da fare entro 24 ore dallo stesso, è necessaria la seguente documentazione:
- Scheda ISTAT compilata da parte del medico curante
- Certificato di accertamento del decesso compilato dal medico igienista (necroscopo) dell'Azienda Sanitaria Locale, che viene rilasciato dopo 15 ore dal decesso.

Effettuata la denuncia di morte, l'Ufficiale di Stato Civile, rilascia l'autorizzazione alla sepoltura.

Contestualmente al rilascio del permesso di seppellimento si concordano anche giorno ed ora per il funerale e la conseguente tumulazione o inumazione.

 

vai ad inizio pagina ↑

Presentazione della Domanda

Chi può presentarla

E' necessario presentare richiesta di inumazione (in terra) o tumulazione (in loculo o ossario), all’ufficio amministrativo cimiteriale (presso il cimitero).

Può presentare richiesta un familiare o l’Agenzia di Onoranze Funebri con delega.

L’Ufficio cimiteriale rilascia nulla-osta immediato all’accoglimento del defunto in presenza dei requisiti previsti dal Regolamento di Polizia Mortuaria

Requisiti del richiedente

Diritto di ingresso nel cimitero comunale

Hanno diritto ad essere accolti nel cimitero comunale i cittadini che presentano i seguenti requisiti

1) essere stati residenti a San Lazzaro di Savena al momento del decesso

2) deceduti a San Lazzaro di Savena

3) parenti di cittadino residente a San Lazzaro di Savena  (coniuge)

4) parente di de cuius tumulato a San Lazzaro di Savena  (coniuge)

Diritto ad essere sepolto in terra:

1) residenti a San Lazzaro di Savena al momento del decesso

2) deceduti sul territorio di San Lazzaro di Savena

Tomba di famiglia (è possibile fare domanda in qualsiasi momento)

la durata del contratto di concessione è di 99 anni e può farne richiesta sia un cittadino residente che non residente nel Comune di San Lazzaro di Savena

Tipologie di accoglimento:

Tumulazione:

1) Loculo (solo salme) – concessione 30 anni

2) Ossario/Cinerario (resti o ceneri) concessione per 50 anni

Inumazione (solo per residenti o deceduti nel territorio comunale)

In terra (periodo minimo 10 anni)

Inserimento in:

1) loculi con altra salma

2) ossari

3) cinerari

vai ad inizio pagina ↑

Dove rivolgersi

Ufficio Competente

Servizi Cimiteriali

via Emilia 296


Orario al pubblico

Lunedì, martedì mercoledì e venerdì dalle 8:30 alle 12:30


Giovedì dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:00


Chiusura:

Chiuso al pomeriggio nel mese di agosto e nel periodo natalizio. Chiuso il 17 dicembre per festa del Patrono

Note:

Puoi consultare gli orari del Cimitero cliccando sul link a fondo pagina


Contatti

Email:

servizicimiteriali@comune.sanlazzaro.bo.it

Telefono:

051 622 8139


Fax:

051 622 8283


Responsabile del procedimento

Anna Maria Tudisco


Funzionario sostituto

ai sensi della L. 241/'90

Lea Maresca

Newsletter

  • Iscriviti alla Newsletter

    (Required)

 

Comune di San Lazzaro di Savena - Piazza Bracci 1 (BO) - tel. 051.6228111 - fax. 051.6228283
Partita IVA 00522421205
Posta Elettronica Certificata: comune.sanlazzaro@cert.provincia.bo.it

Crediti e Informazioni su questo sito
Privacy - Note Legali